Inside Consulting | Credito di imposta per i danneggiati dal sisma
Via Alberto Pansa 55/I - 42124 Reggio Emilia
tel. 0522 1841772

Credito di imposta per i danneggiati dal sisma

  • 06/05/2014
  • Finanziamenti
  • 0 Comments

CREDITO D’ IMPOSTA PER I SOGGETTI DANNEGGIATI DAL SISMA DEL 20 E 29 MAGGIO 2012.

(Art 67 octies del Dl. N. 83/2012, convertito con modificazioni dalla legge n.134/2012 e decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 23 dicembre 2013).

I Soggetti danneggiati dal sisma del 20 e del 29 maggio 2012 possono richiedere un credito di imposta pari al costo sostenuto per:

  • ricostruire, ripristinare e sostituire attrezzature o macchinari utilizzati nelle attività di impresa o di lavoro autonomo nonché gli edifici sede dell’azienda o dello studio professionale;
  • realizzare il miglioramento sismico degli edifici.

L’Agenzia delle Entrate determina la percentuale del credito di imposta spettante sula base del rapporto tra l’ammontare delle risorse stanziate e l’ammontare del credito richiesto.
La richiesta può essere presentata da imprese e lavoratori autonomi che alla data del 20 maggio 2012 avevano sede legale od operativa e svolgevano la loro attività in uno dei comuni interessati dal sisma del 20 e del 29 maggio e che a seguito del sisma hanno subito:

  • la distruzione o inagibilità dell’azienda o dello studio professionale;
  • la distruzione di attrezzature, macchinari e /o impianti utilizzati per la loro attività.

Per poter richiedere il credito di imposta occorre che il danno sia stato denunciato e verificato dall’autorità comunale, e nel caso di immobili oggetto di ordinanze di sgombero che il Comune abbia rilasciato agli interessati il certificato attestante la distruzione o inagibilità totale o parziale dell’immobile. Inoltre possono presentare la richiesta le imprese ubicate nei territori interessati dal sisma del 20 e del 29 maggio 2012 per i costi relativi agli interventi di miglioramento sismico previsti dal Dl. N. 74/2012.

La richiesta va presentata all’Agenzia delle Entrate , in via telematica, nei seguenti termini:

  • nell’anno 2014, dal 14 aprile al 30 giugno;
  • nell’anno 2015, dal 02 febbraio al 30 aprile.
0 Comments

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi