Inside Consulting | Definitiva conversione in legge del Decreto n. 132/2014 – Legge n. 162/2014
Via Alberto Pansa 55/I - 42124 Reggio Emilia
tel. 0522 1841772

Dopo la definitiva approvazione da parte della Camera dei Deputati il Decreto Legge n. 132/2014, “Recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile”, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 Novembre 2014.
Pur essendo prevista l’entrata in vigore della Legge n. 162/2014 il giorno successivo alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale e, quindi, dal 13 Settembre per le norme originarie e dall’11 Novembre per le modifiche apportate, gran parte delle norme contenute nel testo legislativo ha una diversa decorrenza che potremmo riassumere nel seguente modo:

Dal 13 Settembre 2014

a)Traslatio iudicii (La possibilità di trasferire una causa congelata o rinviata a lungo termine che non sia stata assunta a decisione dal Giudice togato avanti l’Arbitro o ad un collegio arbitrale, con l’accordo di entrambe le parti)
b) Negoziazione assistita da un avvocato su diritti disponibili (art 2)
c)Negoziazione assistita per la separazione consensuale, divorzio e modifica delle condizioni di separazione o di divorzio senza figli minori, maggiorenni incapaci, portatori di handicap o economicamente non autosufficienti (art. 6)

Dall’11 Novembre 2014

a)Negoziazione assistita per separazione consensuale, divorzio e modifica delle condizioni di separazione o di divorzio con figli minori, maggiorenni incapaci, portatori di handicap o economicamente non autosufficienti (art. 6)
c)Recupero crediti – Esecuzione forzata mobiliare : ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare (Art. 155 sexies C.C.)
Le disposizioni in materia di ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare si applicano anche per l’esecuzione del sequestro conservativo e per la ricostruzione dell’attivo e del passivo nell’ambito di procedure concorsuali, di procedimenti in materia di famiglia e di quelli relativi alla gestione di patrimoni altrui.

– Art. 164 bis (Infruttuosità dell’espropriazione forzata) Quando risulta che non è più possibile conseguire un ragionevole soddisfacimento delle pretese dei creditori, anche tenuto conto dei costi necessari per la prosecuzione della procedura, delle probabilità di liquidazione del bene e del presumibile valore di realizzo, è disposta la chiusura anticipata del processo esecutivo.
– Art. 7, comma 9, del D.P.R. 29 Settembre 1973 n. 605 è inserito, infine, il seguente periodo: “Le informazioni comunicate sono altresì utilizzabili dall’autorità giudiziaria ai fini della ricostruzione dell’attivo e del passivo nell’ambito di procedure concorsuali, di procedimenti in materia di famiglia e di quelli relativi alla gestione di patrimoni altrui. Nei casi di cui al periodo precedente l’autorità giudiziaria si avvale per l’accesso dell’ufficiale giudiziario secondo le disposizioni relative alla ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare”.

Dall’11 Dicembre 2014

a)Separazione consensuale, divorzio e modifica delle condizioni di separazione o di divorzio effettuata direttamente dai coniugi con assistenza facoltativa di uno o più avvocati, innanzi al Sindaco del Comune competente (art. 12)
b)Modifiche al regime di compensazione delle spese (art. 13) Solo se vi è soccombenza reciproca delle parti ovvero nel caso di assoluta novità della questione trattata o mutamento della giurisprudenza rispetto alle questioni dirimenti, il Giudice può compensare le spese tra le parti, parzialmente o per l’intero. Vale quindi il principio “ chi perde paga”!
c)Passaggio dal rito ordinario al rito sommario di cognizione (art. 14).
Il rito sommario di cognizione prevede una semplificazione della procedura. E’ il Giudice che valutata la complessità della lite e dell’istruzione probatoria, può disporre che si proceda con il rito sommario ai sensi dell’art. 702 ter cpc.
La nuova norma si applicherà ai giudizi introdotti a decorrere dall’11 Dicembre 2014
d)Previsione nuovo saggio degli interessi legali moratori (art. 17) che si applicherà ai procedimenti iniziati a decorrere dall’11 Dicembre 2014
e)Nuove Modalità di iscrizione a ruolo del processo esecutivo per espropriazione (art. 18 – nuovo art. 492 bis c.p.c.) e relativa sanzione nuovo art. 164 ter (inefficacia del pignoramento per mancato deposito della nota di iscrizione a ruolo).

Le nuove norme si applicano ai procedimenti esecutivi iniziati a decorrere dall’11 Dicembre 2014
f)Nuova competenza territoriale per l’esecuzione forzata su autoveicoli, motoveicoli (art. 19). Tranne il caso in cui è debitore una P.A., è fissata la regola secondo la quale per l’espropriazione forzata di crediti è competente il Giudice del luogo in cui il debitore ha la residenza, il domicilio, la dimora o la sede.
g)Ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare (art. 19) e nuova modalità di esecuzione del pignoramento dei veicoli, motoveicoli e rimorchi registrati; i provvedimenti circa i mobili estranei all’esecuzione (nuovo art. 609 c.p.c.); la partecipazione del creditore alla ricerca dei beni da pignorare con modalità telematiche (155 ter delle disp. att. c.p.c.) e modalità di accesso alle banche dati (155 ter delle disp. att. c.p.c.), l’esecuzione presso terzi.

Dal 9 Febbraio 2015

a)Procedura di Negoziazione assistita volontaria da un avvocato in materia di risarcimento del danno da circolazione di veicoli e natanti e da chi intende proporre una richiesta di pagamento a qualsiasi titolo di somme non eccedenti € 50.000,00.
b)Negoziazione assistita obbligatoria: improcedibilità delle controversie in alcune materie in mancanza di esperimento della negoziazione assistita da uno o più avvocati (art. 3)
c)entro la stessa data del 09 Febbraio 2014 dovrà essere emanato un Decreto Ministeriale che regolamenti riduzioni ai compensi degli arbitri e disponga nuove norme per la selezione degli arbitri e l’attribuzione agli stessi degli incarichi.

Dal 1° Gennaio 2015

a)Riduzione del termine per la sospensione feriale dei termini a 31 giorni, dall’1 Agosto al 31 Agosto e non più fino al 15 Settembre.

0 Comments

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi