Inside Consulting | Bando creazione nuove imprese
Via Alberto Pansa 55/I - 42124 Reggio Emilia
tel. 0522 1841772

Bando creazione nuove imprese

  • 18/03/2016
  • Bandi
  • 0 Comments

Soggetti beneficiari

  • aspiranti imprenditori (per rientrare in questa categoria al momento della presentazione della domanda l’impresa nascente non deve essere iscritta al Registro delle imprese) singoli o in gruppo imprenditoriale, occupati, inoccupati o disoccupati con residenza o domicilio nella provincia di Reggio Emilia e che siano intenzionati ad avviare un’impresa localizzata nella provincia di Reggio Emilia entro il 31/12/2016;
  • nuove imprese (per rientrare in questa categoria l’impresa deve essere al momento della presentazione della domanda già iscritta al Registro delle imprese) con sede e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Reggio Emilia con data uguale o successiva al 01/02/2016.

L’impresa beneficiaria per accedere ai contributi dovrà iscriversi al Registro Imprese nel periodo compreso dal 01/02/2016 al 31/12/2016.

Obiettivi del bando

Favorire lo sviluppo del sistema economico locale sostenendo ed incentivando, attraverso l’erogazione di contributi, la creazione di nuove imprese.

Ammontare del contributo/agevolazioni previste

Gli interventi ammessi a contributo dovranno essere riconducibili all’avvio di nuove attività d’impresa con sede e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia.

Sono finanziabili (al netto di IVA e di altre imposte, tasse e diritti) le seguenti spese, sostenute (fatturate e quietanzate) a partire dal 01/02/2016 e fino al 31/12/2016 riconducibili agli interventi previsti dal bando e precisamente:

  • parcelle notarili e costi relativi alla costituzione (escluse imposte, tasse, diritti e bolli);
  • acquisto di beni strumentali, macchinari, attrezzature, arredi, strutture non in muratura e rimovibili necessari all’attività imprenditoriale;
  • installazione di sistemi antifurto, antirapina (compresi centraline, sensori volumetrici, dispositivi di protezione perimetrale e telecamere di videosorveglianza);
  • impianti generali nella percentuale massima del 30% del totale dell’investimento complessivamente ammesso;
  • quote iniziali del contratto di franchising, nel limite del 30% del totale dell’investimento ammesso;
  • acquisto e sviluppo di software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali inerenti l’attività di impresa;
  • registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e relative spese per consulenze specialistiche;
  • realizzazione del sito internet aziendale entro il limite massimo di spesa di € 4.000;
  • ricerche di mercato relative all’analisi di settore o ai segmenti di mercato potenziali;
  • consulenza e servizi specialistici nelle aree di: marketing; logistica; produzione; personale, organizzazione e sistemi informativi; economico-finanziaria; contrattualistica;
  • sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori.

Il costo orario di ciascuna consulenza sarà riconosciuto nella misura massima di 120,00 euro.

Descrizione dell’intervento/servizi offerti

Il contributo riconoscibile è pari al 50% dell’importo complessivo delle spese sostenute e ammesse sino ad un massimo di contributo di 10.000,00 euro.
Tale percentuale è elevata al 60% nel caso di nuove imprese femminili o giovanili per un importo massimo comunque non superiore a 10.000,00 euro.
Nel caso in cui le nuove imprese siano femminili e giovanili la percentuale di contributo riconoscibile sull’importo complessivo delle spese sostenute e ammesse sale al 65% sino comunque ad un massimo di 10.000,00 euro.
Il valore minimo di ogni progetto non dovrà comunque essere inferiore a Euro 2.500, 00.
I contributi camerali non sono cumulabili per le stesse spese finanziabili sostenute dall’impresa con altri contributi pubblici di qualsiasi natura né con altri eventuali incentivi ricevuti sullo stesso titolo di spesa.
Saranno escluse totalmente dall’erogazione del contributo le imprese che realizzano l’investimento in misura inferiore al 60% rispetto a quello ammesso a contributo.

Termini di presentazione

Le domande potranno essere presentate tramite Webtelemaco, PEC o con raccomandata  dal  01/03/2016 al  16/05/2016.

0 Comments

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi